Dichiarazione degli alimenti - cosa contengono veramente i cibi

25 giugno 2018 da Paolo Zambianchi

Le informazioni sugli ingredienti dei cibi sono importanti per l'uomo e per gli animali. Ma non è sempre chiaro cosa sia effettivamente contenuto negli alimenti per gatti e cani. ANiFiT fornisce informazioni chiare e trasparenti.

Etichette dei cibi - cosa ci indicano veramente?

Per quanto riguarda i mangimi per animali, esistono alcune linee guida sulle modalità di etichettatura degli ingredienti, ma molto non è regolamentato. Di conseguenza, gli ingredienti dei mangimi sono spesso dichiarati solo in misura limitata. Esistono fondamentalmente due diversi tipi di dichiarazioni dei mangimi.

Dichiarazione chiusa

Gli ingredienti sono raggruppati in gruppi di mangimi. Il frumento, il riso, il granturco e gli altri cereali sono elencati sotto il termine generico di "cereali". Se contiene anche colle, farine secondarie, ecc. il gruppo si chiama "cereali e sottoprodotti vegetali". Lo stesso vale per la carne, il pesce, il latte, ecc.

In altre parole, sono indicati "carne" o "carne e sottoprodotti di origine animale", "latte" o "latte e sottoprodotti lattiero-caseari", ecc. Il tipo di dichiarazione dice solo qualcosa sulle proporzioni, ma nulla sul tipo e sulla qualità degli ingredienti utilizzati.

Dichiarazione aperta

I singoli ingredienti sono elencati in ordine decrescente di peso. Di conseguenza, l'ingrediente con la maggiore proporzione deve trovarsi al primo posto. Anche in questo caso, tuttavia, i produttori di mangimi hanno ancora un certo margine di manovra, che è espresso da alcune formulazioni nella dichiarazione.

Riassumendo

Nel mercato degli alimenti per animali da compagnia molti aspetti non sono regolamentati. La stragrande maggioranza dei produttori di alimenti per cani o gatti hanno una dichiarazione chiusa, sfruttando in questo modo le lacune legislative.

ANiFiT adotta da sempre una dichiarazione aperta e informa in modo completo e onesto su ciò che è contenuto nei singoli prodotti.

Cosa deve contenere un’etichettatura aperta

  • Gli ingredienti sono elencati in ordine decrescente di peso.
  • Tutti gli ingredienti devono essere addizionati fino al 100 %. In caso contrario, qualcosa non va.
  • Secondo il regolamento UE, tutto ciò che è inferiore al 4 per cento non deve essere dichiarato.
  • Se non ci sono percentuali sull'imballaggio, fare attenzione.
  • Più additivi contiene, maggiore è la probabilità che il cibo sia di qualità inferiore.

La garanzia ANiFiT

Per tutti i nostri prodotti, vale sempre la nostra garanzia:

  • Dichiarazione trasparente al 100%
  • Impiego esclusivo di carne omologata per l’uso umano
  • Elevato contenuto di carne controllata
  • Nessun test sugli animali
<  Vai alla panoramica

Ultimi post

Carta dei gelati ANiFiT

08.07.2019 da Cordula Schläpfer

Vai all'articolo

La pancreatite nei cani

24.06.2019 da Paolo Zambianchi

Vai all'articolo

DEGUSTAZIONE GRATUITA

Ordina subito